Filtra per >

Evento CITROSODINA Ascoli Piceno

Alessandra Iaria

Pubblicato il 27/04/2016

Daicuciniamo_conlaiaia insieme al #citrosodinatour ha fatto tappa nelle Marche, in occasione della dodicesima edizione della Sagra del Fritto Misto, il più importante evento sulla frittura che si svolge ogni anno nel centro storico di Ascoli Piceno. Citrosodina presente con una pop up kitchen ha dato vita a una fitta scaletta di eventi. Showcooking, sfide culinarie e avvincenti quiz sulle tradizioni locali hanno coinvolto e appassionato il pubblico. Coinvolgendo grandi e piccini, abbiamo preparato tre ricette seguendo la tradizione marchigiana e il tema del fritto proposto dalla sagra. Olive all’ascolana, involtini primavera e per accompagnare il fritto abbiamo pensato a una salsa di maionese e yogurt greco. una ricetta semplice e veloce: basta aggiungere alla preparazione della maionese, yogurt greco, erba cipollina, sale, pepe e se piace una testa d’aglio. Un approfondimento particolare meritano le olive all’ascolana, eseguite alla perfezione con la ricetta di nonna Erminia, una vera ascolana DOC che ci ha svelato tutti i segreti a partire dalla tecnica di taglio alla farcitura e infine alla perfetta panatura per garantire una crosta croccante.

Fusilli al pesto di pistacchi di Bronte 

Procedimento:
- In una padella preparare un soffritto di sedano carote e cipolle tagliati a cubetti e lasciati cuocere 5 minuti con poco olio. - Aggiungere la carne tagliata a pezzi (non il macinato!) e lasciarla cuocere per un quarto d'ora. Se necessario aggiungere un filo d'acqua. - A coltura ultimata, passare tutto nel tritacarne e aggiungere il parmigiano, i tuorli (solo tuorli non albumi!), la ½ scorza di limone grattugiata con un microplain, sale, pepe, noce moscata e i chiodi di garofano. Si deve ottenere come un omogeneizzato. NB: in alcune ricette è prevista la mollica all'interno del ripieno, ma la VERA ricetta ascolana non la vuole e in alcune ricette non si mette il limone. - Con un coltello piccolo e ben affilato tagliare le olive a spirale in modo da togliere il nocciolo senza rompere la buccia e inserire all'interno il ripieno. - Passarle prima nella farina, poi nell'uovo leggermente sbattuto e infine nel pangrattato e ripetere l'operazione per ottenere una crosta più croccante. - Friggere in olio caldo (per accertarsi che l'olio sia pronto immergervi un cucchiaio di legno al contrario: se si formano delle bollicine intorno vuol dire che è pronto!!).

Oltre a tantissimi partecipanti che entusiasti si sono cimentati nelle simpatiche sfide provando a preparare gli involtini, misurare gli ingredienti della salsa, rispondere ai quiz e cucinare con noi le olive, abbiamo avuto l’onore di ospitare a “Casa Citrosodina” anche il sindaco di Ascoli Piceno, che con abilità ha preparato con noi un’oliva ascolana, prodotto d’orgoglio della sua terra!

Alessandra Iaria
Alessandra Iaria

Alessandra Iaria, da sempre chiamata iaia.

Sono sempre stata appassionata di cucina finchè nel 2014 è nato il mio blog, @daicuciniamo_conlaiaia, con cui si è aperto un mondo a me sconosciuto. Da subito la collaborazione con testate giornalistiche, poi la collaborazione con aziende importanti della mia città e la nascita di una vera e propria scuola di cucina nel centro di Brescia.

Sul blog parlo delle mie cooking classes, dei posticini che scopro in giro per il mondo e delle mie ricette!

www.daicuciniamo.com
Instagram: @daicuciniamo_conlaiaia
Facebook: @daicuciniamo_conlaiaia
You Tube: dai cuciniamo con la iaia

Ti piace questa ricetta?
Ingredienti
- oliva tenera ascolana - 500 g carne di manzo - 250 g carne di maiale 150 g carne di pollo
100 g parmigiano
2 tuorli
½ scorza di limone
sedano
carote
cipolla
sale
pepe
noce moscata
chiodi di garofano
farina 00
2 uova
pangrattato