Filtra per >

Le verdure fritte di Natale… al forno

La cuochina sopraffina

Pubblicato il 17/12/2014

A casa mia si frigge tutto l’anno, volete non lo si faccia a Natale? E’ che ci portiamo dietro una tradizione locale centenaria che prevede, la sera della Vigilia di Natale, di friggere tutto ciò che è commestibile: dal pesce alla verdura senza dimenticare la frutta, come se non bastassero tutte le calorie ingerite.

Quando provi a proporre di alleggerire il menu parte una sorta di sommossa popolare che passa dalla risata isterica all’ inevitabile frase “ma è tradizione, come si fa a non friggere?” che va a toccare i nervi scoperti di chi alle tradizioni proprio non sa rinunciarci.

frittele mele

Io anche quest’anno ci provo a dire no al fritto ma so già che il mio piano sarà boicottato a meno che non decida di trascorrere la Vigilia di Natale da sola, mangiando patate bollite. Il mio piano B è il fritto al forno che non è fritto ma che potrebbe essere una ottima soluzione per rispettare la tradizione virando verso il leggero.

Il procedimento per friggere senza friggere al forno è un pochino più complesso e lungo ed esteticamente il risultato potrebbe non essere quello del fritto classico ma, credetemi, il sapore delle verdure pastellate e messe in forno è eccellente… e la leggerezza garantita!

 borragine fritto verdure

 

Ingredienti per preparare le verdure fritte al forno

Verdure di stagione

Farina

Acqua minerale

Sale

 

Occorrente

Una teglia

Una gratella

Carta forno

Pinza

 

Come fare

1- Tagliare le verdure a fette di medio spessore quindi salarle e metterle a risposare per un paio di ore.

2- Trascorse le due ore preparare una pastella abbastanza dura mescolando farina e acqua minerale. La pastella deve risultare omogenea e compatta.

3- Accendere il forno al massimo e nel frattempo infornare una teglia con la carta forno.

4- Intingere le verdure dentro la pastella quindi sistemarle su una gratella (o una griglia da forno) e metterle a scolare dentro il lavandino in modo che perdano l’eccesso di pastella.

5- Adagiare le verdure sulla teglia avendo l’accortezza di distanziarle l’una dall’altra quindi mettere in forno e lasciar cuocere per circa 45 minuti a 180° (il tempo di cottura dipende dal forno, potreste impiegarci di più se il forno non è ventilato, di meno se è ventilato e di ultima generazione). Girare le verdure sull’altro lato dopo 20 minuti.

6- A cottura quasi ultimata accendere il grill e lasciar grigliare per un paio di minuti su ogni lato quindi togliere dal forno, salare in superficie se necessario e servire.

 

Le verdure che possono essere pastellate e cotte in forno sono praticamente tutte (ovviamente melanzane e zucchine non rientrano in questa casistica visto il periodo! Broccolo, cavolfiore, patate sono le regine della tavola!) e l’unico più difficile è il carciofo che richiede più attenzioni del normale dal momento che va mondato, pulito per bene e poi tagliato a spicchi.

Spesso il problema di queste verdure fritte al forno è che risultano, all’interno, crude: potete eventualmente sbollentarle per un paio di minuti in acqua salata facendo attenzione, specie nel caso di quelle acquose, che non si aprano in cottura.

bieta

Veruska Anconitano - La cuochina sopraffina
Veruska Anconitano - La cuochina sopraffina

Foodblogger per passione e anche un po' per lavoro su www.lacuochinasopraffina.com.
Manager e giornalista nella vita reale, vivo in Irlanda e mi porto l'Italia, culinaria, nel cuore.
Racconto il cibo come lo vivo: in maniera semplice e veloce. Corro per mangiare e mangio per giustificare la corsa.
Ho scritto tre libri. Chiacchiero, scrivo e rido, forse troppo!

https://www.facebook.com/La.Cuochina.Sopraffina
http://www.twitter.com/LaCuochina
https://plus.google.com/107370072609252093715
http://instagram.com/verucuochina

Ti piace questa ricetta?
INGREDIENTI
Verdure di stagione

Farina

Acqua minerale

Sale

OCCORRENTE

Una teglia

Una gratella

Carta forno

Pinza