Fusilli al pesto di pistacchi di Bronte

Alessandra Iaria

 

Alessandra Iaria

Fusilli al pesto

INGREDIENTI 

  • 400 g pasta (fusilli integrali)
  • 400 g pistacchi sgusciati
  • 70 g parmigiano reggiano
  • 200 ml olio extravergine d’oliva
  • 100 g speck

Il pistacchio di Bronte, in siciliano chiamata frastuca (il frutto) o frastucara (la pianta) è una varietà di pistacchio Denominazione di origine protetta DOP.
Si distingue dalle altre varietà di pistacchio perché ha dei requisiti ben precisi come colore verde intenso e sapore aromatico forte, ed è coltivato in terreni specifici di determinate zone limitrofe a Bronte, in provincia di Catania.
È denominato l’”oro verde” per il suo alto valore commerciale.
Per queste sue peculiari caratteristiche di sapore lo troviamo in cucina in diverse preparazioni dolci come torte o gelati, ma anche in cibi salati come i salumi… e perché no, si può utilizzare anche come condimento per la pasta!
Grazie al suo gusto e profumo intenso si presta sia a preparazioni calde che fredde, per cui è l’ideale per un picnic fuoriporta! Con l’arrivo della primavera scommetto che proverete questa ricetta e la ripeterete con piacere! Successo assicurato al 100%!

PROCEDIMENTO

1In un mixer tritate i pistacchi insieme all’olio e al parmigiano reggiano grattugiato.

2Tagliate lo speck a listarelle sottili e fatelo dorare in un padellino antiaderente caldo finchè non diventa croccante. Per tagliare lo speck io prendo tutto l’etto del salume e lo piego più volte su se stesso, poi lo taglio con le forbici. Si devono formare delle listarelle lunghe qualche centimetro. Una volta tagliato mettetelo sul padellino senza aggiungere né burro né olio, basterà il grasso dello speck per non farlo attaccare.

3Unite lo speck al pesto di pistacchi e poi condire la pasta. Io consiglio i fusilli integrali ma va benissimo qualsiasi altro tipo di pasta corta che possa inglobare bene il pesto.

è opportuno seguire una dieta variata ed un corretto stile di vita